martedì 16 settembre 2014

[BeBio#2] Fuori la faccia!

Ecco il secondo appuntamento con la rubrica BeBio, il mio modo di esser bio.
Come si evince dal titolo in questo post vi parlo dei prodotti che uso per la pulizia e la cura del viso. 



Iniziamo dicendo che la pelle del mio viso è normale, né grassa né secca, con una leggera tendenza acneica; è molto delicata e sensibile, inoltre soffro di couperose. Dopo aver smesso l'assunzione della pillola ho avuto un brutto sfogo acneico. In quel periodo ho seguito una routine differente e specifica, tutta firmata Alchimia Natura, di cui però vi parlerò in un altro post specifico. Qui elencherò solo i prodotti che uso normalmente. A fine post vi metto i "link utili", ovvero i link ai post già scritti che parlano di tematiche affini già trattate, ad esempio come combatto la couperose, molti prodotti elencati in quel post combaciano con quelli di cui sto per parlarvi.
Ho pensato di dividere questo post in tre sezioni: pulizia, cura (creme) e trattamenti (scrub/maschere).
  • Pulizia
    Sono solita usare un latte detergente per pulire la pelle del viso.
    Ne amo proprio la consistenza sulla pelle. Lo applico con un dischetto di cotone biologico o con le salviette lavabili. Ne ho provati vari, quasi tutti di Fitocose. Di questa marca il mio preferito è quello alle mandorle mentre ho odiato quello al mirtillo, tant'è che non sono riuscita a finirlo e ho colto l'occasione al balzo per comprare quello di cui vi parlerò ora nello specifico: il latte detergente di Asineria dei Colli.


    L'ho comprato alla fiera Fa' la cosa giusta, ancora ricordo l'estrema gentilezza della ragazza allo stand. Mi fece provare anche altri due prodotti, crema viso e crema mani, davvero ottimi. L'Asineria dei Colli è una piccola azienda agricola-agrituristica della provincia di Cuneo. Tutti i loro prodotti sono creati artigianalmente ed in loco, oltre che in armonia e nel pieno rispetto dei loro asini. La base di questo latte detergente è costituita dall'olio di mandorle dolci che va a sciogliere in maniera delicatissima le impurità della pelle lasciando il tessuto cutaneo morbido ed idratato. La presenza dell'allantoina rende questo prodotto leggermente esfoliante aiutando il rinnovamento cellulare e l'olio essenziale di lavanda rende questo latte decongestionante e rilassante sulla pelle, adatto quindi a tutti i tipi di pelle particolarmente a quelle più delicate. 
    Mi sono trovata davvero molto bene con questo prodotto. Deterge ed idrata contemporaneamente, lascia la pelle ben pulita, morbida e liscia. Ha un profumo che adoro, a volte passando dal bagno ne approfittavo per annusarmelo. L'azienda ne consiglia l'uso anche come struccante, personalmente non l'ho mai utilizzato per tale scopo se non per togliere eventuali residui la mattina o per "correggere" qualche errore durante la fase make up. L'ho pagato 15 euro x 200 ml.
    Inci: in fase di acquisto mi è stato detto che si erano accorti, purtroppo solo in seguito, che l'inci riportato sull'etichetta era sbagliato. Mancava infatti proprio il latte d'asina. Su loro indicazione ho lasciato scritto su un blocco note la mia email, alla quale avrebbero dovuto inviarmi l'inci corretto. Non avendo ricevuto nulla, più di una settimana fa ho provveduto io stessa a mandargli via email la richiesta per l'inci, rinfrescando l'accaduto. Ad oggi non ho ottenuto nuovamente risposte, per cui non posso far altro che lasciarvi l'inci in mio possesso in attesa, spero quanto prima, di correggerlo con quello giusto.
    Aqua, glyceryl stearate/se, prunus amygdalus dulcis oil, helianthus annuus seed oil, theobroma cacao butter, cetearyl alcohol, stearic acid, salicylic acid, benzoic acid, phenoxyethanol, parfum, lavandula officinalis oil, tocopherol, alpha-methyl ionone, citronellol, coumarin, geraniol, limonene.

    Dopo il latte detergente passo sempre un tonico.
    Vi ho già parlato della sua importanza in un altro post, vi lascio il link alla fine. Finora ho sempre e solo utilizzato tonici di Fitocose. Il mio preferito in assoluto è quello all'hamamelis, ottima resa sulla pelle e profumo frizzantino, meraviglioso alla mattina. Non vedo l'ora di ricomprarlo. Quello che invece sto usando attualmente è quello al mirtillo.
     

    Adatto ad una pelle sensibile e delicata è ottimo per chi soffre di couperose. Svolge un'azione protettiva, addolcente e lenitiva. Ne basta una minuscola quantità, anzi se esagerate vi rimane la pelle leggermente appiccicosa, per cui dura davvero secoli. Di colore rosso, ha un odore delicato. Costa 5,60 euro x 150 ml.
    InciAqua - Aloe barbadensis gel*- Glycerin - Polyglyceryl 10 laurate - Capryloyl glycine - Vaccinium myrtillus extract*- Anthemis nobilis oil - Boswellia carterii oil - Mentha piperita oil - Sodium phytate - Citric acid - Sodium dehydroacetate - Profumo**
    *da agricoltura biologica
    **da oli essenziali naturali
  • Cura 
    Per quanto riguarda le creme ho una cura stagionale. In autunno e inverno, quando la mia couperose si acutizza, uso il siero ruscogel e la crema all'ippocastano entrambi di Fitocose. In primavera uso o solo il ruscogel oppure una crema leggera a seconda delle esigenze, come potrebbe essere ad esempio la crema riequilibrante di Alchimia Natura. In estate infine proteggo quotidianamente la pelle con una crema solare, quest'anno ho usato la crema solare 50+  di Alkemilla Eco Bio Cosmetic. Non mi voglio dilungare su questo punto dato che ho già parlato di tutto in altri post. 
  • Trattamenti
    In teoria una volta alla settimana, in pratica quando mi ricordo/ho tempo/ho voglia, faccio una sorta di pulizia del viso più completa. Parto pulendo bene la pelle con il latte detergente, poi procedo a fare lo scrub. Attualmente ne sto usando uno che mi è stato regalato, non lo nomino né vi metto la foto perché non è bio. Non ha nemmeno un inci pessimo in realtà, non contiene siliconi, petrolati e quant'altro ma a fine composizione presenta un brutto sistema conservante ed ingredienti che preferisco evitare come l'edta. Avendolo ormai lo uso ma sono alla ricerca di uno migliore per sostituirlo alla fine. A tal proposito se ne conoscete uno bio e al contempo delicatissimo (con il mio tipo di pelle in caso contrario preferisco saltare questo passaggio) consigliatemelo nei commenti.
    Lo applico massaggiando con movimenti circolari e risciacquo con acqua tiepida/calda. Mi piace perché è davvero molto delicato, non si sente nemmeno l'azione dei microgranuli presenti al suo interno, e lascia la pelle luminosa.

    Poi applico una maschera. Alterno la maschera fango dermopurificante Alchimia Natura ad una maschera fai da te all'amla.
    La maschera fango dermopurificante è adatta a una pelle soggetta ad imperfezioni, pori dilatati, punti neri, brufoli, produzione eccessiva di sebo. E' a base di argilla verde, sali del Mar Morto, estratto naturale di ribes nero, aloe vera gel, oli essenziali di tea tree e lavanda.  Grazie a questi ingredienti aiuta a purificare la pelle in profondità, lasciandola fresca e luminosa. Appena applicata si avverte un leggero pizzicore, sintomo dell'azione della maschera. La lascio su 15 minuti e risciacquo aiutandomi con una spugnetta umida.
    InciAqua, Solum fullonum, Vitis Vinifera seed oil, Maris salt (Sali del Mar Morto), Glycerin, Aloe Barbadensis gel*, Glyceryl stearate, Cetearyl alcohol, Cetyl alcohol, Ribes Nigrum extract*, Glyceryl caprylate, Lavandula Officinalis oil**, Melaleuca alternifolia oil*, Potassium palmitoyl hydrolyzed wheat protein, Tocopherol, Lactic acid, Alcohol*, Xanthan Gum, Potassium sorbate, limonene***, linalool***.
    *da Agricoltura Biologica certificata secondo regolamento EEC 2092/91
    **da Agricoltura Biodinamica certificata secondo regolamento DEMETER
    ***da oli essenziali naturali 100%


    La maschera all'amla invece la preparo mischiando semplicemente un cucchiaio di polvere ad un po' d'acqua tiepida. La tengo in posa sempre 15 minuti e risciacquo allo stesso modo. Mi piace davvero molto perché è delicata, pulisce bene la pelle, aiuta a contrastare imperfezioni, acne ed altre eruzioni cutanee ed inoltre illumina l'incarnato.
     

    Infine passo il tonico e termino con una crema.
Non sono solita usare attrezzi come spazzole meccaniche o non. Preferisco cose più delicate (ed economiche) come i classici dischetti o il panno che vi ho mostrato nel primo appuntamento con questa rubrica. Non mi viene in mente altro per cui termino lasciandovi i vari link.

Link utili:
[BeBio#1] Mi strucco facile!
Pelle con couperose? Aiutiamola! =)
L'importanza del tonico


Ai prossimi BeBio.



Lily

"Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" Gandhi

8 commenti:

  1. Anch'io ho la pelle sensibile e soffro di cuperose, ti consiglio la crema esfoliante viso Antos perchè è delicatissima, lascia la pelle morbida e luminosa; contiene, inoltre, tanti estratti lenitivi funzionali alle pelli sensibili. Io la sto adorando, non irrita per niente la pelle e ha un profumo fantastico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra interessantissima. Ma la usi come scrub quindi?

      Elimina
    2. Si si, come scrub viso una volta a settimana, ha dei granuli piccolissimi. Penso che Thymiama dovrebbe averla

      Elimina
    3. Mi hai convinta! La vorrei subito da quanto mi hai incuriosita ma la parte razionale di me mi urla "niente sprechi, prima si finisce quello che si ha" :)

      Elimina
  2. Avevo scritto un commento, ma non lo vedo pubblicato, sono con iPad e ci sta che faccia casino :) dicevo bel post, molto ben strutturato, e curiosa vado a leggermi il post sul tonico, ammetto che è un passaggio che salto spesso, non ho mai visto grandi differenze sulla mia pelle tra quando lo uso e quando non, quindi curiosa. Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io faccio casini simili a volte, e sempre quando faccio commenti lunghi ahahah
      Ti ringrazio :)

      Elimina
  3. Anch'io amo la consistenza e la sensazione del latte detergente sulla pelle :) Non ho provato nessuno dei prodotti che hai citato, però anch'io mi dedico una volta a settimana ad una pulizia più profonda della pelle, a volte ne sento proprio l'esigenza o lo uso come coccola se sono stressata o triste e devo dire che mi tira sempre su (e la pelle ringrazia) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, determinate routine diventano proprio delle coccole :)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, il vostro riscontro è molto prezioso! :D
Ti chiedo cortesemente di non lasciare spam e di usare un linguaggio consono ed educato. Tutti i commenti che non rispettano questi due punti verranno automaticamente cancellati.

 

Copyright @ 2013 Breakfast at Lily's.