venerdì 20 settembre 2013

Addio doppie punte, la cura dei capelli secondo Lily

Rieccoci con un post richiesto da una di voi, Desyrè infatti voleva sapere quali prodotti utilizzo per la cura dei miei capelli.
Avrei dovuto scriverlo ormai tempo fa ma purtroppo ho avuto qualche problema 
in famiglia (il cane per me ne fa parte)chi mi segue su facebook ha seguito un po' tutta la storia, che mi ha occupato gran parte del tempo.



Questo post si intitola addio doppie punte perché così è stato. Prima di passare al bio e alla routine che vedrete nel dettaglio qui sotto ne ero sempre piena. Ora a distanza di quasi 7 mesi dall'ultimo taglio non ne ho mezza!
Ho i capelli sottili, fini e tendenti al grasso. Si annodano con estrema facilità. Questa che vedete è la foto più recente che ho al momento.




Shampoo 
Questi sono quasi tutti gli shampoo che ho usato finora, manca solo quello extravergine La saponaria (di cui vi parlerò a breve) e uno per capelli secchi che usai agli inizi ma che regalai al moroso subito dopo perché non adatto ai miei capelli. Normalmente li uso alternati, tranne ora che sto usando solo quello di Alkemilla.



Prediligo shampoo delicati e adatti a lavaggi frequenti. Lo applico solo sulla cute e sulle radici. In foto vedete:
Shampoo per capelli delicati Esselunga, reperibile solo in questi supermercati costa 1,49€. Lo uso fin dall'inizio, mi piace molto perché lava bene ma rimane delicato sui capelli e se adeguatamente diluito fa pure una bella schiumetta. Mi piace anche il suo odore. L'inci è buono ma contiene un allergene rosso alla fine della formulazione.
Shampoo alla camomilla Hello baby, reperibile nei supermercati Eurospin costa 0.99€. Questo shampoo contiene due conservanti rossi a fine formulazione. E' fin troppo delicato nel senso che lava davvero poco, lo uso non diluito quando capita che devo lavarmi i capelli ma non sono propriamente sporchi in modo da dargli giusto una rinfrescata.
Shampoo lavanda ed eucalipto Alkemilla eco bio cosmetic, reperibile principalmente online o nelle bioprofumerie costa 9,50€. Come sapete ne avevo provato il campioncino e mi era piaciuto molto, con  il full size ho fatto solo due lavaggi e per ora le buone impressioni sono confermate. E' uno shampoo adatto ai capelli grassi ma al contempo delicato e adatto ai lavaggi frequenti.
Shampoo per capelli fragili Bioeconatura, reperibile nei supermercati Bennet, Emisfero, Iperal e in alcuni Auchan costa 3,99€. Mi piace davvero molto, l'inci è completamente verde e giallo e certificato icea, Bioeconatura è la linea economica di Bema Cosmetics. Questo pure se diluito fa pochissima schiuma e va risciacquato più a lungo rispetto a quello esselunga ma lava molto bene ed è davvero delicato.


Balsamo
Il balsamo per me è fondamentale e deve esser districante proprio per la forte propensione ai nodi dei miei capelli. Lo uso solo su lunghezze e punte.



 Balsamo cedro e finocchio Alkemilla Eco Bio Cosmetic, come sopra è reperibile prettamente online o nelle bioprofumerie costa 11,50€. Anche di lui ne avevo provato il campioncino e mi era piaciuto molto, con  il full size ho fatto solo due lavaggi e per ora le buone impressioni sono confermate. E' un balsamo adatto ai capelli deboli e sfibrati, nutre in profondità ma al contempo non va ad appesantirli.
Balsamo nutriente Bioeconatura, come lo shampoo è reperibile nei supermercati Bennet, Emisfero, Iperal e in alcuni Auchan e costa 3,99€. Anche lui ha un inci molto buono e certificato icea. Ne basta pochissimo, ammorbidisce e districa bene ma è meno performante rispetto a quello Alkemilla.
In foto mancano il balsamo de La saponaria (di cui vi parlerò a breve) e il balsamo fructis puliti e brillanti. Quest'ultimo l'ho utilizzato agli inizi del mio passaggio al bio, è reperibile nella maggior parte dei supermercati e costa circa 3,49€. Ha un inci a posto, tutto verde e giallo e l'effetto sui capelli è abbastanza buono, anche se la resa su di me era inferiore rispetto al bioeconatura e questa, insieme al suo odore che non amo molto, è la ragione per cui ho smesso di acquistarlo.

Pre-asciugatura
Prima di asciugare i capelli con il phon, e fino a qualche tempo fa anche metterli in piega con la piastra (attività che ormai ho abbandonato da un annetto), uso un termoprotettore. Ritengo che questa pratica sia stata decisiva. Protegge i capelli dal calore e dallo stress meccanico della piega e la mantiene più a lungo.



Uso Capelli di luce spray protettivo e lucidante di Alchimia Natura, reperibile principalmente online costa circa 12€. La boccetta originale è quella che vedete a sinistra, a me si ruppe lo spruzzino per cui ho travasato il contenuto in un vecchio contenitore di un balsamo spray della fructis che avevo in casa. Lo consiglio sempre a tutte, considero davvero importante usare un buon termoprotettore e questo in particolare lo trovo perfetto. L'inci è molto buono, contiene alcool ma non mi ha dato nessun problema ai capelli credo anche per la quantità ridotta che ne serve. Per i miei capelli infatti ne uso due spruzzi contati che applico sulle lunghezze prima dell'asciugatura per cui sui capelli ancora bagnati o umidi. Come vedete ormai è quasi finito e l'ho comprato più di un anno fa per cui il suo costo si ammortizza decisamente nel tempo.

Trattamenti e maschere
Periodicamente coccolo i miei capelli con alcuni trattamenti. La maggior parte di questi impacchi li faccio senza una frequenza precisa ma semplicemente quando ne ho voglia.



Impacco preshampoo con olio
Uso olio di ricino Forsan sulla cute e sulle radici mentre olio di semi di lino Forsan sulle lunghezze. Diluisco entrambi con del gel d'aloe, ora sto usando quello de La saponaria, applico sui capelli umidi, avvolgo con pellicola e tengo su una mezz'oretta. 
Gli oli sono reperibili in molti supermercati e costano circa 5 euro, il gel d'aloe invece lo si trova o online oppure nelle bioprofumerie e costa 4,90€ se ben ricordo.
Burro di avocado Alverde
Burro di karitè e cacao a base di olio di avocado, lo applico sui capelli umidi e tengo in posa sempre una mezz'oretta circa. Ve ne parlerò meglio più avanti.
Costa 3,65€ ma è reperibile solo online o nei supermercati dm che si trovano solo in Germania, Croazia, Slovenia e Austria.
In foto mancano,
Impacco con cassia
Questo è l'unico impacco che facevo con regolarità e precisamente ogni 30-45 giorni. Parlo al passato perché ho sospeso da circa 4 mesi. Per non ripetermi vi lascio il link del post che feci a riguardo e precisamente trovate le info su come facevo l'impacco sotto il paragrafo "come si usa".
Maschere

Prediligo le maschere fai da te in casa piuttosto che quelle già pronte, in particolare una semplice ma al contempo molto nutriente a base di tuorlo d'uovo, yogurt magro, olio di oliva e miele. Questa l'ho fatta poche volte, più che altro per pigrizia, e di solito la tenevo su due orette.
In teoria, circa ogni settimana faccio un'impacco schiarente e rinforzante con camomilla a cui aggiungo ogni 15 giorni del rosmarino, anche qua vi lascio il link al post in cui ne parlavo per non ripetermi e annoiare chi lo ha già letto. Nuovamente per pigrizia non sono molto costante (ed ecco il perché dell'in teoria iniziale).

Accessori
Non sono proprio prodotti ma seppur in minima parte contribuiscono anche loro alla cura dei miei capelli.
Spazzole
Ne uso due una in legno e una scioglinodi di Michel Mercier.


Questa spazzola mi ha cambiato la vita, prima ci mettevo ore a pettinarmi adesso con poche passate sono districati e senza nessun fastidio/dolore. E' molto delicata, grazie alla speciale distribuzione delle sue setole di diversa lunghezza disperde la pressione della spazzolata riducendo lo stress meccanico e di conseguenza la perdita e la rottura del capello. Obiettivamente sulla spazzola ne rimangono di meno rispetto a prima.
La uso principalmente a capelli bagnati, subito dopo il phon, se la giornata è stata ventosa, in generale in tutte quelle situazioni dove i capelli risultano parecchio annodati. E' reperibile all'upim, alla coin, all'oviesse e in alcuni supermercati, io l'ho presa all'Iper, e costa 14.90€.




Amo le spazzole in legno. Questa è della Bieffe, la presi al Bennet ormai due anni fa non ricordo più precisamente il prezzo ma era sulle 6-7 euro.
Districa bene ma in più tempo e in un modo più aggressivo rispetto all'altra per cui la uso solo se non sono particolarmente annodati. Essendo in legno assorbe il sebo in eccesso e con i suoi dentini duri fa un bel massaggio alla cute.







Asciugatura

Uso un asciugamano in bambù. Lo presi da un sito francese, Les tendances des Emma, a 18 euro ma si trovano anche online su siti italiani o in alcuni negozi.
Il bambù è 4 volte più assorbente rispetto al cotone, per questo asciuga i capelli più in fretta facendomi risparmiare tempo ed energia elettrica (più sono asciutti meno sto sotto al phon, e meno si rovinano).
Pur assorbendo più acqua la fibra rimane leggera e umida, per cui non si ha la sensazione di pesantezza e di bagnato che mi capitava con i normali asciugamani. Inoltre è una fibra molto delicata sul capello, per cui nella fase della tamponatura non va ad aprire le squame.

Questo è tutto ciò che uso su e per i miei capelli e come mi prendo cura di loro. Spero di aver soddisfatto la richiesta di Desyrè. 
Con il passaggio al bio, che risale all'inizio del 2012, i miei capelli sono nettamente migliorati: oltre ad essere più forti sono anche più morbidi, sani e luminosi. Sono convinta che ognuno dei prodotti che ho presentato in questo post ha contribuito al risultato. Specifico che ovviamente ognuno di noi ha una tipologia diversa di capelli e che la resa dei prodotti è molto soggettiva per cui ciò che va bene per me può non essere adatto a voi e viceversa.


Lily

"Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" Gandhi

26 commenti:

  1. Ciao Licia, ti ringrazio per il bellissimo post, che dire? ho appena stampato il tutto (spero permetterai) in modo tale da avere un promemoria su tutto :) Voglio iniziare anche io, a prendermi cura dei capelli ora che li ho tagliati :) con prodotti naturali.. e evitare la piastra ;) spero di riuscirci :) GRazie mille ancora :)

    Desirè :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che puoi stamparlo :) ho appena aggiunto una frase alla fine che per quanto il suo contenuto sia ovvio è sempre meglio specificarlo.
      la piastra sono riuscita ad abbandonarla perchè mi sono resa conto che i capelli hanno iniziato a tenere la piega anche senza di lei, credo che il merito sia del termoprotettore in quanto è una delle sue funzioni e anche della cassia che tende a lisciare i capelli.
      Per il resto ti consiglio di essere costante e portare pazienza almeno per i primi due/tre mesi perchè all'inizio può capitare che il capello abbia bisogno di tempo per abituarsi e riequilibrarsi, ma dopo i risultati saranno duraturi, vedrai ;)
      se hai bisogno per qualunque cosa sai dove trovarmi. :)

      Elimina
  2. Uff, possibile che vengo a sapere solamente adesso che Alkemilla vende anche in bioprofumeria? Non lo sapevo!
    Io mi sto lentamente convertendo a prodotti per capelli con inci verde anche se devo ancora trovare un buon shampoo che sostituisca quello attuale che ad inci è messo alquanto male. Un trattamento con il quale mi sono trovata (e mi trovo tutt'ora) benissimo è la crema ristrutturante ai semi di lino de L'Erbolario: un vero toccasana per i capelli secchi, la districabilità diventa impeccabile fin dal primo utilizzo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sue, si non in tutte ovviamente ma ha anche rivenditori fisici non vende solo online. Magari puoi chiedere direttamente a loro i rivenditori più vicini a te.
      Per lo shampoo leggi un pò di recensioni e poi scegli in base a ciò che più ti ispira, tieni conto di quello che dicevo a desyrè a volte i capelli possono necessitare di tempo per riequilibrarsi per cui non mollare subito o é inutile :)

      Elimina
  3. Io avevo letteralmente paglia in testa così in preda alla disperazione ho deciso di tagliare tutto e adesso ho i capelli cortissimi! Ovviamente voglio farli allungare però questa volta voglio adottare una routine che li faccia crescere forti e belli, la tua è un ottimo spunto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Hai fatto bene a dare un bel taglio, spesso è la soluzione migliore. Anche perché la parte rovinata non si rigenera rimarrebbe così :)

      Elimina
  4. devo comprarlo questo asciugamano al bamboo :p
    ottima routine, io con lo spray di alchimia non mi sono trovata bene mi faceva gonfiare tantissimo i capelli e me li rendeva molto crespi ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuu che peccato! Può darsi che era l'alcool a darti fastidio. Adesso cosa usi?

      Elimina
  5. Ciao!
    Post interessantissimo! Prenderò spunto dai tuoi consigli!
    Devo assolutamente provare qualcosa della linea Alchemilla! :)

    RispondiElimina
  6. Davvero carina la tua routine :-) tutti prodottini davvero interessanti!

    http://pinkfreezeblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. comprerò l'asciugamano :D passa da me se ti va :)

    http://federicacastello.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Utilissimo, cercavo proprio qualche rimedio contro le doppie punte!

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono molto cosmetici Alverde ;)

    I follow you beautiful blog. I hope you will follow me back and I will wait for you in my blog www.gabusiek.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Nuova iscritta :) se ti va passa a trovarmi

    RispondiElimina
  11. Ciao Lily, non posso che approvare e sottoscrivere questo post :D anche io da un anno seguo una routine capelli molto simile alla tua e ho quasi eliminato del tutto il phon (che uso solo sulle radici) e i miei capelli lunghi sono sani e luiminosi!! Ragazze chi ancora non lo fa: segua questi consigli sono davvero validi!!
    :D baci baci
    Giulia
    www.uncaffecongiulia.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, grazie mille per il tuo riscontro :)

      Elimina
  12. Complimenti per questo post super dettagliato e completo!! Mi incuriosisce l'asciugamano in bambù ma 18€ sono un po' troppi per me,
    Conosci una valida alternativa più economica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie a te :)
      No purtroppo non ne conosco, so che nelle bioprofumerie thymiama sono in vendita delle salviette viso a poco (mi sembra costino due euro) appena vado mi informo se per caso la stessa marca fa anche asciugamani per capelli e quanto costano.

      Elimina
  13. Post davvero utile io sono curiosa di provare i prodotti alverde ma non so proprio come fare??? Perché la dm non sta anche qui 😟😟😟😟

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe fantastico se ci fosse anche qui

      Elimina

Grazie per il tuo commento, il vostro riscontro è molto prezioso! :D
Ti chiedo cortesemente di non lasciare spam e di usare un linguaggio consono ed educato. Tutti i commenti che non rispettano questi due punti verranno automaticamente cancellati.

 

Copyright @ 2013 Breakfast at Lily's.